ASD BLUBIKE

ASD BLUBIKE

il blog dell'asd blubike

blog ufficiale della squadra asd blubike con sede ad albignasego (pd) in via marco polo 20 .
l'asd blubike nata nel 2005 ,ad oggi conta circa 70 tra tesserati e simpatizzanti e svolge la sua attivita' sia su strada con gare provinciali come il trofeo piovese e alcune tra le gran fondo piu' importanti del nord italia , sia nel settore mtb con gran fondo nazionali e circuiti importanti come la coppa veneto e la coppa colli euganei .la squadra ha come obiettivo testare i prodotti blubike ed essere un punto di riferimento per chi ama questo sport

martedì 29 settembre 2009

info riunioni asd blubike

venerdi 23 ottobre ore 21:00 riunione direttivo (per maggiori info contattare angelo marivo)
venerdi 30 ottobre ore 20:30 cena 1a convocazione - ore 22:00 riunione .
il luogo della cena e' in via di definizione
appena possibile tutti i dettagli

lunedì 28 settembre 2009

bike extreme







per il team asd blubike iscrizione gratuita' 


per noi della squadra c'e' la possibilita'  di iscriversi gratuitamente , per maggiori info contattate luca  alla blubike   


La bellezza di questa gara, ormai giunta alla sua 19a edizione, è ormai rinomata e documentata; non si contano più gli speciali che le sono stati dedicati, sia su carta stampata che su canali televisivi. Basta pensare che il tracciato è disegnato nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano: si parte da Limone sul Garda (60 mt) e si sale sino a Tremalzo (1865 mt) per chiudere il percorso ad anello percorrendo una distanza di 51 km variando tra scenari naturalistici a dir poco sbalorditivi
Quota d'iscrizione: 
Se effettuata entro il 9 ottobre 2009 - Euro 28,00 
Se effettuata nei giorni 10 e 11 ottobre 2009 - Euro 35,00 

per ulteriori informazioni andate sul sito della gara


blubike presentazione nuovi modelli 2010



Nella sede di legnago (vr) sabato 3 e domenica 4 ottobre la blubike presentera' in anteprima i modelli 2010 con la possibilita' di provare le bici

domenica 27 settembre 2009

27/09 XC NEWS: TITOLO REGIONALE VENETO UDACE

Mediofondo delle Due Mura - Galzignano (PD): Un altro record quello ottenuto dalla Coppa Colli Euganei di mountain bike. Oltre 300 gli iscritti per quella che si delineava come una delle gare più tecniche del circuito euganeo. Salite da sballo e discese da veri bikers, miste a tratti in single-track, si sono alternate a passaggi veramente suggestivi. Partenza e arrivo in centro a Galzignano terme, chiusa al traffico. Regia organizzativa del Team Euganeo, che alla loro 'prima' hanno saputo comunque mettere in piedi un evento degno di un Campionato Veneto.

Un segnale importante è anche venuto dal fatto di aver diviso le categorie femminili anche per il Campionato Veneto, mossa questa, che ha riscontrato buona risposta in termini di partecipazione da parte del 'gentil sesso'. Gara aperta anche alle categorie Primavera maschile e femminile, che hanno dato grande spettacolo e che hanno sprintato ad un traguardo intermedio creato per loro tenendo conto dell'età e del fattore sicurezza.

Campioni Veneti UDACE 2009

-Cadetti:Fabio Capuzzo (Biciverde)
-Debuttanti: Thomas Meliti (Euganea Bike)
-Gentleman: Massimo Milanetto (Bikes Benato)
-Junior: Manuel Piva (Stones Bike)
-Primavera: Fabio Bilato (Due Torri)
-Senior: Andrea Cogo (Bikes Benato)
-SGA: Da Molin Paolo (De Franceschi)
-SGB: Lucindo Magagnin (De Franceschi)
-Veterani: Luca Frizzarin (Team Zeromeno)
-Donne A: Valentina Donà (T-Bike)
-Donne B: Daniela Lovato (ASD Marola)
-Donne C: Luisa Betto (Estebike)
-Primavera Donne: Giorgia Battaglia (Bikes Benato)

Il premio per la società col maggior numero di partecipanti è andato all'Euganea Bike, mentre quello a punteggio alla Bikes Benato.

A galzignano anche i ragazzi dell'asd blubike

fonte: Comunicato stampa

giovedì 24 settembre 2009

foto squadra blubike

l'asd blubike si ritrovera' sabato 17 ottobre alle 12.00-13.00 nella sede blubike di albignasego in via marco polo N°20 per la foto annuale , tutti i tesserati sono invitati a prendervi parte con la divisa del team , sia strada che mtb per la foto e per un rinfresco .
in caso di maltempo si rimandera' al sabato sucessivo .

martedì 22 settembre 2009

22/09 COPPA VENETO FINITA DOMENICA CON LA GRAPPISSIMA VINTA DA COSTA

Borso del Grappa (TV): domenica mattina l' edizione 2009 della La Serenissima Coppa Veneto Zerowind, si è conclusa sul durissimo percorso caratterizzato dall' ascesa sul monte Grappa, ed è stato un finale ricco di emozioni. Parliamo ovviamente della decima edizione della Grappissima che è diventata Marathon ed è stata corsa sulla distanza di 64 chilometri, con 2.200 metri di dislivello. Le emozioni sono state regalate dai corridori della Corratec che alla fine ha vinto entrambe le corse, con l'asiaghese Costa Walter che ha concesso il bis nella gara maschile e con Anna Ferrari nella gara femminile. Ma di emozioni stavamo parlando e emozioni ci sono state nella gara maschile vinta da Walter Costa con il tempo di 03:14:19, che nel finale ha sorpassato il giovane compagno di squadra Casagrande Michele fermatosi per foratura nella tecnica e difficile discesa finale della 'Marmorina'.

Dopo 1 ora 22' 51'' sul primo punto di controllo di TDS ubicato in località Covolo, al comando della corsa c'era da solo Costa seguito a soli 15'' da Andreis dell' Olympia, quindi a 40'' da Michele Casagrande (ADV Corratec), quarto Nicola Dalto dell' Olympia a poco meno di due primi e quinto il primo amatore, il mastersport del Bike Pro Action Fabio Zampese. Qui nella femminile Anna Ferrari aveva già quasi più di dieci minuti di vantaggio su Giuliana Massarotto del team Performance. La gara proseguiva e il primo a scollinare al GPM Ardosa posto ai 1550 mt. era Costa con 1' 29'' secondi di vantaggio sul compagno di squadra Michele Casagrande, quindi in terza posizione scollinava il veronese Andreis, staccato di due e venti, seguivano nell' ordine Dalto, Fuser e Capuzzo. Nella femminile qui la Ferrari aveva addirittura quasi ventitre minuti di vantaggio sulla Massarotto.

Il battistrada Costa veniva ripreso e sorpassato dal compagno di squadra Casagrande nella discesa veloce e tecnica intermedia del percorso, però nella discesa finale della Marmorina, la dea bendata dava una mano a Costa, infatti Casagrande era costretto a fermarsi per una foratura. Semaforo verde per Walter Costa che così andava a conquistare la Grappissima per il secondo anno consecutivo, secondo a sei minuti il suo sfortunato compagno di squadra Michele Casagrande e podio completato dalla Olympia con Agostino Andreis. Nella femminile una Anna Ferrari straripante concludeva in 04:09:13 con circa ventisette minuti di vantaggio su Giuliana Massardotto, terza concludeva Ileana Bogoni (Hellas Monteforte).


Ordine d' arrivo Marathon maschile
1 Costa Walter Adv Corratec 03:14:19
2 Casagrande Michele Adv Corratec 03:20:17
3 Andreis Agostino Asd G.S. Cicli Olympia 03:24:45
4 Dalto Nicola Asd G.S. Cicli Olympia 03:25:30
5 Rampin Mauro Asd Pedali Di Marca 03:30:32
6 Capuzzo Fabio Asd Biciverde 03:32:00
7 Ranzato Ruggero Asd Team Bellato 03:32:46
8 Franzin Michele Asd Vimotorsport 03:32:46
9 Zanni Ivan Cubecycling Performance 03:34:23
10 Della Dora Gabriele Team Mictv Sanvido 03:34:29

Ordine d' arrivo Marathon femminile
1 Ferrari Anna 3m Corratec 04:09:13
2 Massarotto Giuliana Team Performance 04:36:31
3 Bogoni Ileana Hellas Monteforte Ciclobike 04:51:32
4 Selva Chiara Asd Gc Cellina Bike 04:58:09
5 Mazzorana Manuela Adv Corratec 05:05:47
6 Giubertoni Mariella Spezzotto Bike Team 05:24:23

Ordine d' arrivo Classic maschile
1 Vaia Francesco Rancing Team Fiemme Fassa 01:49:32
2 Trevisan Stefano Scavezzon Squadra Corse 01:51:21
3 Pianca Marco Asd Vivibike-Ideal 01:53:18
4 Metti Marco Bike Club 2000 Show Running 01:53:59
5 Breda Matteo Asd Shock Blaze 01:55:08

Classifiche complete su www.tds-live.com

Info circuito www.coppavenetozerowind.it

21/09 EXPOBICI 2009 CHIUDE CON OLTRE 25.000 SPETTATORI

Un'invasione di pubblico dai primi minuti di apertura, qualità altissima di operatori e appassionati, affluenza da tutta Italia di rivenditori e professionisti del settore. Straordinariamente positivi quindi i segnali di ExpoBici, il salone della passione bici che si è chiuso oggi (lunedì 21 settembre) alla Fiera di Padova. 'Un bel successo e una grossa soddisfazione per Padova - commenta Paolo Coin, Direttore Generale di PadovaFiere - La formula di ExpoBici si conferma vincente e apprezzata per dinamismo e creatività. Un modo nuovo di fare fiera che ci porta a bruciare i tempi e a vincere le sfide del mercato.' Nei tre giorni sono oltre 25.000 tra operatori e appassionati che hanno visitato gli stand dei 250 espositori presenti alla seconda edizione della rassegna. Una affluenza sostenuta fin dall'inizio, che è proseguita anche nella giornata conclusiva riservata agli operatori'.

Un successo fieristico alla sua seconda edizione non poteva che avere radici nel tessuto di passione e imprese del Veneto: l'area Padova - Treviso - Vicenza è baricentrica a buona parte della produzione nazionale d'eccellenza con marchi noti a livello mondiale per le grandissime tradizioni e gli elevati qualitativi. Il Veneto è inoltre da sempre un bacino di appassionati di ciclismo: la dimensione delle città d'arte e le bellezze naturali della Regione offrono infinite possibilità di fruizione delle due ruote a pedali. E' per questo che anche l'amministrazione regionale, nella persona del Vice Presidente della Regione Franco Manzato, ha voluto e creduto fermamente nella manifestazione, promuovendo la partecipazione dei consorzi di promozione turistica votati al cicloturismo.

Expo Bici ha confermato la capacità di assolvere alla duplice funzione di vetrina professionale con un ottimo numero di contatti mirati per la promozione verso gli operatori del settore e di eccellente occasione per presentare tutte le novità al consumatore finale. Numeri sorprendenti come gli oltre 4.000 test ride nei tre giorni di ExpoBici, frutto della grande passione del pubblico della rassegna e della quantità e qualità dei veicoli messi a disposizione dalle aziende partner dell'iniziativa (FRW, GT, Ridley, Olympia, Mi.Gi., Sram, e-hub, Blubike, Ideal, Konig e Cannondale): bici elettriche, city-bike, bici da corsa ma soprattutto mountain bike, le quali hanno potuto dimostrare il potenziale di telai, gruppi e sospensioni di ultima generazione lungo gli 800 m di pista resi tecnicamente impegnativi da numerosi ostacoli artificiali. Straordinari i momenti di spettacolo che contraddistinguono ExpoBici grazie alle esibizioni mozzafiato che si sono svolte in contemporanea alla manifestazione al padiglione 8 sulla pista DIRT e sulla Mini Half Pipe allestite per l'occasione.

Gli atleti che si sono esibiti sono per il team Felt: Felix Kirch, Simon Moratz, Paolo Fratagnoli, Markus Braumann, Fabio D'alessandro. Per il team Kona : Kevin Katinas, Roy Graehewegen

Numerose sono state le novità e le curiosità di questa seconda edizione di ExpoBici. La Wilier Triestina è presente con i nuovi modelli di: SUPERLEGGERA derivazione Cento1 con un risparmio di peso pari a 150 grammi; IMPERIALE, una bicicletta da strada in cui ogni dettaglio legato alle forme, agli spessori e alla meccanica deriva dagli studi compiuti sulle bici da cronometro. Non solo tecnologie d'avanguardia ma anche u salto bel passato con il modello di GIOIELLO RAMATO, la bici vintage in acciaio che segna l'atteso ritorno del color rame su base cromata a cui sono legate le imprese leggendarie di tanti campioni del passato.

Diadora ha scelto ExpoBici per la presentazione in anteprima della scarpa che Ballan indosserà al prossimomondiale. Italwin presenta la bicicletta elettrica firmata Ducati. Bici di lusso come la nuova Cigno Sport prodotta in solo 200 esemplari. Per FRW sfilano le nuove gamma 2010 dedicate specificatamente alle donne e non poteva mancare una madrina d'eccezione, Brigitta Bulgari, che ha dato il nome a questa bicicletta. Kona oltre a presentare i suoi ultimi modelli di mountain bike ha realizzato, in collaborazione con la Nissan, un'area esterna di circa 1000 m2 allestita dove è stato tracciato un percorso in cui X-Trail, Pathfinder e Navara saranno a disposizione di tutti coloro i quali vorranno testare l'efficacia degli off-road della casa nipponica.

Ad ExpoBici 2009 di scena non solo le grandi innovazione ma anche un' eccezionale collezione di mountain bike che hanno fatto la storia dell'offroad a pedali. Curata dai mitici fratelli Scavezzon specialisti veneziani che hanno saputo rinnovare completamente il concetto del negoziante di bici, l'esposizione conta ben 15 modelli prodotti dal 1988 al 2000, tutti caratterizzati da un minimo comun denominatore: la capacità di anticipare i tempi e le mode con soluzioni tecniche e stilistiche all'avanguardia. Tra le chicche la Cannondale Super V del 1995, antesignana delle full-suspended di moderna generazione, la Merlin Mountain ti del 1993, passata alle cronache dell'epoca per via del suo leggerissimo telaio in titanio o la Cannondale Super V 4000 Raven, tra le prime ad utilizzare la fibra di carbonio. Eccezionale anche la AMP B5, con sospensione anteriore a schema Mc-Pherson, ma anche la Sling Shot del 1991 che si distingue dalla normale idea di telaio da bicicletta per il fatto di aver un tirante in acciaio 'gestito' da una molla in luogo del classico tubo obliquo.

Non manca nulla anche in termini di componentistica: la Klein Attitude, ad esempio, si presenta ad ExpoBici 2009 forte del suo controverso cambio Campagnolo Centaur con comandi 'bullet' a manopola. ExpoBici non si è rivolta solamente al pubblico dei ciclisti più appassionati, laddove carbonio, alluminio e titanio dettano legge: ampio spazio, infatti, è stato dedicato all'universo delle biciclette a pedalata assistita, le quali anno dopo anno stanno diventando sempre più leggere, performanti ed economiche. E' il caso delle Ducati City Pearl nelle versioni uomo e donna, realizzate dalla Italwin, che si distinguono nettamente da altri cicli elettrici per via di uno stile studiato per celare elegantemente pacco batteria e componenti elettriche.

Al top delle performance anche le biciclette elettriche della Mi.Gi: completamente nuova sono le colorazioni dei modelli Francy, da quest'anno dotate di innovative batterie al litio in grado di incrementare l'autonomia ed abbassare il peso complessivo della bicicletta. Non potevano mancare i modelli della Frisbee: che si distinguono per prestazioni ed affidabilità: in esposizione anche la Frisbee di Umberto Marchese , che con una Softbike derivata dal modello Euro 7 è andato da Torino a Santiago di Compostela percorrendo una media di 200 km al giorno.

Non sono mancati a questa edizione di ExpoBici i grandi campioni del pedale: da Franco Pellizzotti, maglia a pois del Tour de France 2009 al Campione del Mondo di Ciclismo su strada Alessandro Ballan che sono stati tra i protagonisti della giornata di apertura di ExpoBici: dal volte Campione del Mondo e Campione Olimpico Paolo Bettini, ospite dello stand Briko, che ha dedicato la seconda giornata ai visitatori e operatori, al giovanissimo Alessandro Fabian Campione italiano e Vicecampione europeo di Triathlon e per finire Gerald Kerschbaumer, campione del mondo di mountain bike juniores ai recenti campionati che si sono svolti in Australia.

Appuntamento al 18 settembre 2010 per la terza edizione di ExpoBici

mercoledì 16 settembre 2009

la via dei berici mtb e beneficenza

XVI° Cross Country "la Via dei Berici", a Vicenza ritornano i bikers in sella per solidarietà

A Vicenza, sul comprensorio dei Colli Berici, gruppo di rilievi collinari del Veneto centro meridionale, si correrà domenica 4 ottobre, il XVI° Cross Country 'La Via dei Berici', l'appuntamento principe non competitivo di fine stagione per gli appassionati di mountain bike.
GARA DI SOLIDARIETA'
Questa manifestazione è una vera 'gara di solidarietà' che gli appassionati di mountain bike del Veneto e non solo hanno fatto propria con la loro straordinaria presenza.
Infatti le ultime quattro edizioni hanno visto alla partenza più di 2.000 appassionati di mountain bike; volti noti e quelli meno noti, dal professionista all'amatore, dal giovane al meno giovane con la loro straordinaria presenza hanno esaltato i veri valori dello sport; valori umani e sociali che lo sport sa sempre esaltare.
E così con le quattordici precedenti edizioni (la 1^ non ha avuto utile) 'La Via dei Berici' ha versato 150.000 euro ad Associazioni di Volontariato impegnate nel sociale e nella ricerca scientifica.
Quest'anno, come negli anni precedenti, l'intero utile della manifestazione sarà devoluto principalmente alla Fondazione per la ricerca sulla Fibrosi Cistica e alla Lega contro i Tumori - sez. di Vicenza - e all' 'Aquilone 2004 onlus' ' e Alla Fondazione 'VICENZA UNA CITTA' SOLIDALE' Associazioni che si interessano di persone diversamente abili.
 



• il corto si snoda sulla lunghezza circa di 20 km per un dislivello di 450 metri ed insisterà principalmente su sterrati e sentieri e declivi boschivi.
Grado di difficoltà: media.
• il lungo sulla lunghezza circa di 44 km. per un dislivello di 1150 metri circa, interesserà il cuore dei Colli Berici portando i bikers in luoghi stupendi con panorami mozzafiato.
Grado di difficoltà: impegnativo


Per info ed iscrizioni visitate il sito della manifestazione  http://www.bericamtb.it

lunedì 14 settembre 2009

coppa colli euganei , mtb race a bresseo di teolo 20 settembre

Domenica 20 settembre a bresseo di telo si svolgera' la quarta tappa del circuito coppa colli euganei organizzata dalla stones-bike e per qualsiasi informazione visitate il sito della gara

http://www.mtb-race.it/gara.php

il team asd blubike alla custozabike

La consueta location del grande prato verde adiacente alla piazza centrale di Custoza ha accolto gli oltre 900 partecipanti e anche quest'anno la Custozabike si è corsa, come negli scorsi anni, in concomitanza con la grande festa del Vino. Per tutta la durata della competizione, il cielo è rimasto sereno, con i raggi di sole che facevano capolino sui vigneti carichi di uva.
Alla custozabike  anche  l'asd blubike, nelle  foto io e i ragazzi di vicenza

lo stand blubike

sabato 12 settembre 2009

Software per registrazione uscite in bicicletta gratuito

http://www.esse-effe.com/cyclist_manager.aspCyclist Manager è il software ideale per chi pratica ciclismo, a qualunque livello, e vuole registrare le proprie uscite in bicicletta con semplicità e praticità. Cyclist Manager dispone infatti di un'interfaccia estremamente intuitiva, ma allo stesso tempo completa di dettagli. Oltre ad inserire e quindi rivedere i dati delle uscite effettuate è possibile elaborare i dati presenti e generare in pochi secondi statistiche molto interessanti. Sia le uscite mensili, che i risultati delle elaborazioni possono essere stampati. Inoltre questa versione di Cyclist Manager è freeware vale a dire completamente gratuita (vedere la licenza d'uso allegata al programma).
                                                                              tratto da http://www.esse-effe.com/cyclist_manager.asp

mercoledì 9 settembre 2009

codice della strada


grappissima 20 settembre

Edizione n°9 della Gran Fondo Grappissima inserita nel Challenge Coppa Veneto Zerowind. Due percorsi di 64 e 42 km per rispettivi 2020 e 1100m di dislivello, il grado di difficoltà è Duro. Il tracciato si snoda lungo il massiccio del Grappa, tempo massimo per il Marathon 6 ore. Tassa di iscrizione 23 Euro con gadget, 20 senza.

Link

www. team-macro.it

custoza bike 13 settembre

In vista della settima edizione Custozabike del 13 settembre, ormai classica prova del panorama Italiano MTB, penultima prova dei circuiti Coppa Veneto ZeroWind e Garda Challenge, gli organizzatori hanno deciso di riproporre il percorso di 41 km con un dislivello complessivo di quasi 1000 m. Partenza dalla piazza di Custoza, la prima griglia alle ore 10:00 a seguire le altre 3 griglie a distanza di 5 min. l'una dall'altra e scandite dal classico colpo di 'Trombino'.

Il percorso è molto vario con i primi km da percorrere a tutta e senza possibilità di rifiatare si affrontano solo alcuni brevi sali scendi prima di rientrare nel centro di Custoza. Infatti dopo circa 16 km si rientrerà nel prato di partenza per raccogliere l'applauso del folto pubblico e dei propri sostenitori (soluzione molto gradita, soprattutto dai famigliari e accompagnatori), qui si concluderà anche il percorso corto riservato ai cicloturisti e alle categorie minorenni. Proseguendo per il percorso lungo il tracciato diventa più nervoso, ricco di sali scendi e single track, che in caso di meteo asciutto o bagnato rimane comunque molto drenante, compatto e conseguentemente veloce.

Novità dell'edizione 2009, si svolgerà il sabato pomeriggio antecedente la corsa una cronometro in mtb proprio sui primi 16 km del percorso della Custozabike, motivo in più per provare parte o l'intero percorso della Gran Fondo. Previsto inserimento in prima griglia per chi decidesse di iscriversi alla speciale combinata Custozabike + Crono mtb. Le iscrizioni per la Gran Fondo sono bloccate a 20 euro per gli uomini, 10 euro per le donne e minorenni entro però il 31 agosto dopodiché la quota salirà indistintamente per tutti a 25 euro.

Come gadget ci sarà una maglia intimo traspirante in polipropilene, una riduzione ingresso per Expobici di Padova Fiere, rivista MTB competition, integratori e doppio pasta party con tortellini al prosciutto crudo di 'Valeggio', altri 500 gadget di vario genere saranno distribuiti ad estrazione. Alcuni gadget di assoluto valore verranno invece proposti in cambio di una parte o di tutta la cauzione richiesta per la cavigliera cronometraggio TDS di 20 euro. La manifestazione sportiva sarà parte integrante della festa del vino locale di Custoza, stand enogastronomici, musica, balli e attrazioni varie in programma da giovedì 10 settembre a martedì 15 settembre. Custozabike; un simpatico cocktail di sportività enogastronomica.

Per tutte le altre informazioni: tel. 3285725468 internet: www.bike-team.it